Come montare o aggiustare un’antenna domestica

Elettricista fai da te? L’improvvisazione spesso può giocare brutti scherzi ma se vuoi cimentarti nella riparazione o installazione dell’antenna Tv, ecco alcuni consigli da seguire per cercare di risolvere il problema.

Ecco i  consigli per il montaggio o la riparazione di un’antenna tv

Capita spesso (e quasi sempre mentre si segue il telefilm preferito o la partita della squadra del cuore!) che la televisione cominci a fare brutti scherzi, con lo schermo che “si vede a tratti” o con l’immagine che, peggio ancora, scompare completamente, rimandando un triste e scoraggiante schermo tutto nero o in stile formicolio bianco/grigio!

Quasi sempre il problema, in questi casi, dipende dal collegamento dell’antenna o dal cavo.

Per quanto riguarda la prima operazione da fare, dovrai cominciare con la sostituzione dello spinotto. È un pezzo (in gergo si dice che può essere maschio o femmina, dipende dal tuo impianto) che puoi reperire in tutta tranquillità in una ferramenta o nei grandi supermercati. A questo punto rimuovi la guaina bianca che ricopre il filo in prossimità dello spinotto, utilizzando un paio di forbici e facendo molta attenzione a non intaccare la calza di rame che trovi all’interno.

A questo punto vanno riuniti i vari fili di rame e attorcigliati in un unico punto. I fili dovranno essere tagliati con le forbici solo se risultano danneggiati ma sempre evitando di arrivare “al cuore”, cioè la parte rigida che si trova all’interno. Si tratta, come è facile intuire, di un’operazione molto delicata ed è per questo che il nostro consiglio rimane comunque quello di rivolgersi ad un esperto come un antennista Yougenio a Milano, se vivi in questa città.

E se invece di un guasto dell’antenna da riparare si tratta di una vera e propria installazione da effettuare? Ovviamente non ci riferiamo alle antenne interne, che sono molto semplici da collegare al televisore e che ad ogni modo rappresentano una soluzione temporanea e d’emergenza. La questione che vogliamo affrontare in questo caso riguarda l’installazione di un’antenna esterna.

Il primo passo deve essere quello di individuare il punto ideale per la ricezione, nel quale procedere con la sistemazione dell’antenna. Se si trova su un terrazzo, il consiglio è quello di ancorarla bene al palo della ringhiera. Se si tratta di un balcone, scegli l’angolo migliore e assicurati un ancoraggio solido tramite staffe e bulloni. A questo punto segui con attenzione le istruzioni di montaggio specifiche per il tipo di antenna che hai acquistato e che di certo sono riportate sulla confezione. Un’estremità del cavo andrà collegata all’antenna e l’altra al televisore o al decoder. Se il segnale non è ancora ottimale dovrai cambiare l’orientamento dell’antenna, fino ad ottenere miglioramenti e più visibilità per i canali.

Trattandosi di un’operazione da svolgere una tantum, probabilmente il fai da te non sarà di grande aiuto: meglio in questi casi affidarsi ad un servizio specializzato, come Yougenio, in grado di garantire efficienza e di mantenere in sicurezza tutto l’impianto. Manomissioni da principianti eseguite seguendo i vari tutorial sul web, potrebbero costare caro in futuro.

Comments

comments

Lascia un commento