Archivio tag: preventivo siti web

Come valutare un preventivo per un sito internet

Molte aziende che stanno pensando di realizzare un sito web non hanno idea di come valutare il preventivo per i siti web. Tuttavia, ci sono alcuni suggerimenti utili per scegliere il miglior professionista e sapere se il preventivo che si ha tra le mani è valido. Vediamo quali sono.

Consigli per la scelta del professionista

Quando si parla di preventivo per il sito web una parte fondamentale della valutazione dipende dal professionista a cui affidare la realizzazione del sito, sia che si tratti di un freelance, sia che si tratti di una web agency. In questo caso l’importante è non avere fretta, ma soprattutto fare attenzione a eventuali freelance improvvisati che puntano più sulla quantità che sulla quantità e che svendono un servizio complesso per pochi euro. Ricorda che si ottiene sempre quello per cui si paga e un preventivo troppo basso mette a rischio la qualità del progetto.

Come definire il budget per il sito web

Quando devi realizzare un nuovo sito web definisci il budget che hai a disposizione e non temere di comunicarlo alla web agency, che avrà subito in mente quanto sei disposto ad investite nel nuovo sito web. In questo modo potrai avere preventivi per la realizzazione di siti web in linea con la tua disponibilità economica. Ogni professionista ti dirà che il budget dipende da esigenze e obiettivi.

Definire gli obiettivi del sito

Nella valutazione del preventivo del sito web hanno un ruolo importante anche gli obiettivi del sito: voler creare un sito solo perché anche i competitor sono presenti online non è mai una buona idea. Ricorda: prenditi del tempo per capire gli obiettivi del sito, ma sappi anche che trovare clienti e ottenere un buon posizionamento su Google richiede tempo, cura e dedizione.

Se vuoi un sito, ma non hai tempo di aggiornarlo o affiancarlo con campagne di web marketing ti conviene scegliere un sito one-page o un semplice sito vetrina. Se, invece, lavorerai proprio con e grazie al sito allora dovrai chiedere alla web agency un sito più complesso e anche il preventivo sarà più dettagliato.

Scegliere l’autonomia

Nel preventivo devi considerare anche se, una volta consegnato il sito, sarai autonomo per gli aggiornamenti o dovrai continuare ad affidarti alla web agency che l’ha realizzato. Il consiglio è quello di chiedere un sito fatto con un CMS come WordPress, per poter lavorare online in totale autonomia. I CMS sviluppati dall’agenzia hanno costi più alti e prevedono canoni annuali, ma soprattutto il sito web non sarà mai di tua proprietà.

Cosa comprende il preventivo sito web

Un buon preventivo comprende anche assistenza e formazione, anche se la cosa migliore è farsi rilasciare un listino prezzi sia che tu ti rivolga al freelance, sia che tu ti rivolga ad una web agency come Romaweblab: un preciso elenco di voci ti metterà al riparo dal rischio di sentirti dire: questo non era incluso nel prezzo.

In conclusione, non è possibile conoscere un prezzo standard per la realizzazione dei siti web, ma la regola migliore è quella di seguire il buon senso nella valutazione dei preventivi: tante sono le offerte di creazione siti web presenti online, ma solo pochi sono i veri professionisti del settore capace di portare al successo la tua azienda.